Per la prima squadra trasferta sfortunata a San Daniele

La Lussetti si presenta a San Daniele senza l’infortunato Babich e con Pobega ancora fuori servizio, anche se presente in panchina.

Partenza difficile, con Bellina che comincia da subito a bombardare il canestro triestino, per lui 15 punti nel solo primo quarto. Da parte Servolana il consueto Cerniz che tira anche dal posteggio, ed un propositivo capitan Godina tengono a galla la squadra di coach Palombita, ma si avverte già la difficoltà della sfida.

In effetti è questa incertezza che mette il granello di sabbia nei meccanismi servolani, mentre dalla parte opposta sale in cattedra il giovane Romanin che, con veloci contropiedi, o con conclusioni dalla distanza, scava un solco che si fa via via più ampio.

Solamente nell’ultimo quarto, a risultato ormai acquisito, Gori e soci riescono a limare il gap, ma senza mai impensierire realmente i friulani.

Foto Panda images

San Daniele vs Lussetti Servolana 89-76 (25-22, 48-38, 73-52)

San Daniele: Domini 2, Pellarini 12, Colutta 8, Sandrini 3, Romanin 25, D’Antoni 8, Cimenti 2, Bellina 22, Zakelj ne, Ellero 7, Cavicchiolo. All. Malagoli

Lussetti Servolana: Leonardi 9, Balbi 8, Pobega, Boniciolli 9, Cerniz 16, Nardellotto 3, Venturini 2, Godina 3, Gori 14, Cataruzza 3, Palombita P. 9. All. Palombita/Kladnik