Nuova sconfitta per l’Under 14 nel derby con l’Azzurra

Va all’Azzurra il derby triestino della quarta giornata U14 elite, partita messa subito sui giusti binari dai ragazzi di Bartoli e portata a casa con un allungo nell’ultimo quarto a sancire il finale di 79 a 44. 

Come analizzare il match dei ragazzi servolani? Troppo facile raccontare dell’assenza di una pedina come Dellosto e troppo importante fare un’analisi il più serena possibile. Intanto riuscire a trovare in campo i giusti equilibri sia dal punto di vista delle responsabilità che della gestione dei palloni non è un gioco da
ragazzi, ma si dovrà di certo fare meglio, con 44 punti non si vince neanche a minibasket, Cesana e Ianezic ci mettono grinta e cuore, ma gli altri devono andarci dietro! I 79 punti subiti non sono di per sé un dramma, ma l’Azzurra ha fatto 83 (!!!) tiri frutto di 28 rimbalzi offensivi (!!!), Collarini e Cordeiro hanno tirato giù rimbalzi difensivi a doppia cifra (21 sui 26 totali) ma gli altri stanno a guardare, forse non hanno capito che una azione difensiva termina con il recupero del pallone e non solo con una difesa che comunque è stata di buon livello ?? Non c’è in campo chi ti copre le spalle, ognuno dovrà diventare più protagonista e più responsabile delle proprie azioni (o non azioni) per la crescita sua e di tutto il gruppo. Anche perché i margini per reagire ci sono.

Inutile cercare di capire se il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto, non è stata certo una disfatta, a metà terzo quarto si era sul -13 (43-30) ed in campo si sono alternate cose accettabili a cali di concentrazione e di tensione non del tutto giustificabili. Non sarà proprio imminente il recupero di Nicolò quindi le occasioni per dimostrare di aver imparato qualcosa da questa nuova situazione ci saranno tutte…

AZZURRA RDR – SERVOLANA 79-44 (24-9, 15-16, 18-11, 22-8)

Cordeiro 2, Collarini 7, Angeli 0, Blasina 5, Cesana 20, Ianezic 7, Merandino 3, Cusma Ne, Magurano Ne, Manetto Ne, Tamburin Ne

 

Ufficio Stampa
U.S.D. Servolana

I nostri Sponsor